La navigazione con il Sup


Definizione: Per navigazione marittima si intende il trasferimento di un mezzo galleggiante da un punto A (partenza) ad un punto B (destinazione), in massima sicurezza ed economia.
 Si usa anche l’espressione “Point to Point” abbreviata PtP.
La navigazione con il SUP avviene principalmente sotto costa. E’ una navigazione a vista, si possono anche affrontare tratti di mare aperto, ma per questo occorre avere un bagaglio di esperienza e di allenamento tale da poter affrontare queste situazioni in totale sicurezza e sicuramente in assistenza e mai da soli.

Sarà opportuno imparare a individuare la propria velocità ideale di crociera, sapere per quanto tempo riusciremo a mantenerla e saper riconoscere un cambio repentino delle condizioni meteorologiche e della direzione della corrente.

La velocità di crociera è determinata dalle capacità individuali, dall’allenamento, del tipo di SUP, dal tipo di pagaia, dall’intensità e direzione del vento, dalle correnti marine e dallo stato del mare.

Occorre indossare il salvagente e non ci si può allontanare oltre un miglio marino dalla costa.

Per uno spostamento prolungato con il SUP occorre pianificare l’itinerario ed informare qualcuno dell’orario di partenza e quello approssimativo d’arrivo. È bene anche portarsi una borraccia d’acqua.


L’equipaggiamento ideale è costituito da:
  • Caschetto
  • Salvagente
  • Muta e/o licra secondo la stagione
  • Calzari in neoprene
  • Borraccia d’acqua/integratore salino
  • Crema di protezione solare
È consigliabile anche di munirsi di fischietto per eventuali segnalazioni di sicurezza.

Il Crusing

Letteralmente crociera, diporto è lo spostamento non solo al mare ma anche laghi, fiumi, bacini artificiali ed ogni specchio d’acqua con il nostro SUP, tale da permettere la realizzazione di remate salutari e giri panoramici con la contemplazione del paesaggio e degli scenari attraversati.

Verifiche e controlli


Prima di cimentarci in una “navigazione” con il nostro SUP occorre:
- Valutare attentamente le condizioni meteo e l’andamento giornaliero di queste
- Pianificare l’itinerario
- Controllare l’equipaggiamento individuale
- Controllare l’efficienza del SUP, leash e della pagaia
Mai avventurarsi in ore tarde del pomeriggio dove il sopraggiungere del buio potrebbe trasformare la nostra performance in una disavventura.

La SUP Board


Per effettuare una navigazione in SUP ci si può avvalere di qualsiasi tavola purché non sia uno short sup da wave estremo, la nostra attenzione può dunque focalizzarsi su tavole Allround o Race generose in misure e litraggio che ci consentono di navigare in tutta sicurezza di appoggio, galleggiabilità e performance di velocità che ci aiutano anche nell’affrontare eventuali condizioni meteo mutevoli al peggio.

Tipologie


Allround: Tavole con una lunghezza massima fino ai 12 piedi. 

Race: Tavole con una lunghezza da 12,6 piedi a14 piedi.

I consigli utili

 per la vostra Sicurezza

- Non pagaiare dopo pasti abbondanti.


- Non navigare mai da soli.
- Non entrare in acqua al calare della sera.


- Stare sempre sotto costa, 500/600 metri dalla riva.


- Indossare sempre il salvagente.
- Avere un’attrezzatura e un abbigliamento idoneo e confacente alle condimeteo.


- Raccogliere informazioni sul percorso/spot prima della pratica.
- Non affrontare session in condizioni fisiche precarie.


- Fare un pausa, durante la session, se si è troppo stanchi, magari reintegrano i liquidi persi con la sudorazione/fatica.
- Assumere del cibo almeno tre ore prima della performance.
- Informarsi sulle ordinanze della Capitaneria di Porto.
- È preferibile avere un SUP di un colore vistoso in quanto i colori vivaci sono più visibili nelle variecondizioni meteorologiche. Anche il bianco è visibile ma si confonde quando le onde hanno la cresta spumeggiante, cioè quando bisogna farsi scorgere. Se il vostro SUP è poco visibile, è necessario indossare indumenti molto colorati. Un buon sintema per essere notati è contrassegnare la pala della vostra pagaia con un colore visibile, possibilmente fluorescente.
- Il vostro SUP e l’equipaggiamento devono sempre essere in perfetto stato.
- Gli indumenti indossati devono essere adatti alla stagione o alle condizioni meteo previste. Meglio soffrire un po’ di caldo piuttosto che patire il freddo specie se bagnati.
- È consigliato portarsi un fischietto per richiamare l’attenzione in caso di necessità.

- Le imbarcazioni con minori possibilità di manovra (a remi e a vela) hanno sempre e comunque la precedenza sui natanti a motore ma preparatevi in anticipo a manovre evasive. È essenziale guardarsi continuamente intorno durante la vostra navigazione, specialmente in Estate quando il traffico in acqua è più sostenuto! Se avete solo il sospetto che una imbarcazione a vela o a motore non si è accorta della vostra presenza, fate segnali ed eventualmente usate il fischietto!